Tamarix Gallica
Tamarix Gallica nel Gatto e nel Cane, indispensabile in caso di anemia, agisce a livello del midollo osseo e della milza, stimolando la produzione di globuli rossi e di piastrine.
Tamarix Gallica nel Gatto nel Cane
Tamarix Gallica nel Gatto nel Cane

Tamarix Gallica è un arbusto sempreverde, che cresce nelle regioni mediterranee, frequentemente lungo i corsi d'acqua, con rami sottili arcuati color porpora, e foglie molto piccole.
I fiori di colore rosa intenso, sono riuniti in sottili spighe lunghe fino a 5 cm. 
Il gemmoderivato, ottenuto dalla macerazione di Giovani Getti di Tamarix Gallica, agisce a livello del midollo osseo e della milza, stimolando la formazione di globuli rossi e di piastrine, ed è il macerato glicerico più adatto ai disturbi che vedono il coinvolgimento della milza e del midollo osseo.

Ho iniziato ad usare, con soddisfazione, Tamarix gallica nel Gatto e nel Cane, da molti anni, nella terapia olistica per l'anemia e l'astenia conseguente a malattie virali e batteriche. In alcuni casi ho unito il macerato glicerico di Tamarix a quello di Ribes Nigrum . 

Il rimedio è utile anche nelle ipoviscosità sanguigne grazie alla sua azione trombocitaria.
L'organotropismo di questa pianta si riferisce al midollo osseo, fegato, milza linea cellulare megacariociti.

Tamarix Gallica nel Gatto nel Cane

Utilità di Tamarix Gallica nel Gatto nel Cane 
 Anemie ipocromiche e normocromiche, (con Corylus Avellana)
 Trombocitopenie acquisite e secondarie a malattie infettive e virali, post-parotite, rosolia, mononuc1eosi infettiva, epatite virale
 Piastrinopenie focali, (da foci, spine irritative, granulomi, calcoli biliari)
 Sindromi emorragiche piastrinopeniche
 Granuloma eosinofilo, (con Ficus Carica)
 Linfocitosi (con Vitis Vinifera)
 Epatite da virus (con Juniperus Communis)
 Leucopenia
 Sindromi emorragiche da piastrinopenia.

Tamarix Gallica nel Gatto nel Cane

Il Macerato Glicerico di Tamarix Gallica, oltre che per animali anemici e con problemi di alimentazione, deve essere preso in considerazione nelle malattie virali e in tutte le forme di astenia. Lavora anche sul sistema linfatico e si addice ai disturbi digestivi. 
Le gocce del rimedio devono essere diluite in poca acqua minerale non gassata e somministrate per bocca. Per agevolare l'assunzione si può utilizzare una siringa di plastica, togliendo l'ago e aspirando la miscela da somministrare direttamente nella bocca dell'animale.

Grazia Foti
Naturopata

Tamarix Gallica nel Gatto nel Cane