I Sali di Schüssler nel Cane e Gatto
I Sali di Schüssler nel Cane e Gatto sono indispensabili per curare tantissime patologie veterinarie, come agitazione, infiammazioni, coliche, diarrea, meteorismo, stitichezza, problemi cutanei e gengivali..
Sali Tissutali
Sali di Schüssler nel Cane e Gatto

Il dottor Schüssler (1821-1898), fu il geniale scopitrore dei Sali Tissulati curativi: "La carenza o lo squilibrio di uno dei sali, rende la sua controparte organica non-funzionale. 
Il SISTEMA cerca di eliminare la materia organica inutile e i segni visibili di questo processo di "pulizia naturale", sono i sintomi come ad esempio, catarro ed eczema. Chiaramente nel caso in cui questi sintomi venissero soppressi con terapie inadeguate, la materia organica in eccesso, potrebbe bloccare ulteriori processi vitali". Sali di Schüssler nel Cane e Gatto 
Il dottor Schüssler era medico Omeopata e suoi sali sono realizzati come i rimedi omeopatici, seppur la Biochimica di Schüssler non si basa sul principio omeopatico dei simili ma sui sintomi clinici del malato che evidenziano la necessità di un sale specifico.

La malattia è uno stato cellulare alterato causato da un disturbo del processo cellulare, La cura consiste nel ripristinare la normale crescita della cellula, fornendo una dose minima della sostanza inorganica il cui flusso è disturbato.

Schüssler ebbe la geniale intuizione, da ricercatore creativo e ispirato, di analizzare le ceneri dei cadaveri cremati, verificando che in presenza di una determinata malattia vi era carenza di sali che sono componenti inorganici dell'organismo. Sali di Schüssler nel Cane e Gatto 

I Sali da lui classificati sono 12. Questi 12 Sali omeopatizzati, introdotti nell'organismo, si combinano con la materia organica, trasformandosi in tessuto vivente.
La struttura e la vitalità del corpo dipende dalla giusta quantità e distribuzione dei sali in ogni cellula.
I 12 Sali di Schüller, nel Cane e Gatto, possono essere usati per curare determinate patologie, e la loro particolare delicatezza fa si che possano essere facilmente assunti anche dai lattanti. 
I Sali Tissutali non entrano in conflitto con altri trattamenti terapeutici.

Sali di Schuessler nel Cane e Gatto

I 12 SALI TISSUTALI

Sali di Schuessler nel Cane e Gatto

Le sostanze chimiche di partenza sono preparate con metodo omeopatico. I sali sono triturati finemente, diluiti e dinamizzati attraverso una serie di passaggi. Successivamente, vengono prodotte delle compresse. Le diluizioni originali di Schuessler sono le "decimali". 
Sono usate soprattutto la D3, la D6 e la D12. Si tratta di diluizioni in rapporto decimale 1:1.000 (D3), 1:1.000.000 (D6) e 1:1.000.000.000.000 (D12). Nel caso di una D6 ciò significa una molecola di sale minerale per circa un milione di molecole di lattosio e nel caso di una D12 una per mille miliardi di tali molecole. In farmacia sono reperibili i sali singoli, ma anche preparazioni complesse di più sali.

Sali di Schuessler nel Cane e Gatto

Come si assumono
Come i prodotti omeopatici, i Sali di Schüssler nel Cane e Gatto, non devono essere deglutiti, ma assunti sciolti in poca acqua minerale naturale. 

Grazia Foti
Naturopata

Sali di Schüssler nel Cane e Gatto