Kalium Phosphoricum
Kalium Phosphoricum nel Cane e nel Gatto è indicato in caso di: anemia, spasmi, atrofia muscolare, crisi convulsive e febbre alta.
Kalium Phosphoricum
Kalium Phosphoricum nel Cane e nel Gatto

Schüssler a proposito di questo Sale Tissutale dice: il Fosfato di Potassio può essere definito il "sale della vita", in quanto molto importante per l'equilibrio vitale delle cellule celebrali e nervose del sangue e dei muscoli.Qualsiasi squilibrio a carico del sistema nervoso o del cuore, richiede la somministrazione di questo sale.
Essendo la sua presenza cospicua nei mitocondri, il fosfato di potassio risulta particolarmente indicato in tutti i casi di astenia fisica o psichica, fino alla depressione. Qualsiasi problema emotivo, quale ansia, fobia, angoscia tristezza , è associato ad una carenza di questo sale.
La sua azione è sempre stimolante e di conseguenza se ne consiglia l'assunzione diurna non oltre le 17,00 per evitare l'insorgenza di disturbi del sonno. Nei casi in cui a questi squilibri emotivi sia associata l'insonnia, è preferibile sostituire nelle ore serali il Fosfato di Potassio, con il Fosfato Acido di Calcio (N.2 Cal Phos).
La sua azione antipiretica è conseguenza della sua marcata azione antisettica. Viene di norma somministrato quando la febbre supera i 39°C, oppure quando l'iperpilessia (nel caso di temperature inferiori), si associano sintomi neurologici quali delirio, apatia o convulsioni.
Esso protegge i tessuti dalla decomposizione dovuta alla sepsi ed alla necrosi, che accompagnano un blocco della respirazione cellulare.
E' perciò prezioso da associare alla terapia delle malattie infettive in genere.
Il dolore muscolare e lo spasmo muscolare, in caso di carenza di Fosfato di Potassio, è accompagnato da una sensazione di paralisi ed una profonda astenia.
Nei casi di carenza cronica di questo minerale, si può giungere fino ad una situazione di atrofia muscolare e di paralisi vera e propria.

Kalium Phosphoricum nel Cane e nel Gatto

Tessuti ed Organi principalmente interessati
 Sistema nervoso centrale e periferico
 Sangue
 Liquido interstiziale 
 Tessuto muscolare
 Sale del compartimento intracellulare

Kalium Phosphoricum nel Cane e nel Gatto

Fisiologia
 Apparato Cardiovascolare: debolezza cardiocircolatoria, palpitazioni
 Apparato Emopoietico: Anemia (insieme a Ferrum Phosphoricum e Calcium Phosphoricum)
 Apparato Gastroenterico: diarrea, vuoto allo stomaco (crampi) costantemente con fame
 Apparato Locomotore: atonia muscolare, crampi da fatica muscolare
 Apparato Respiratorio: asma nervosa, dispnea da sforzo, disturbi respiratori, spasmo della glottide
 Apparato Urinario: poliuria con abbondante eliminazione di fosfati
 Cute: alopecia, ascessi, eruzioni cutanee, follicoliti e contenuto sebaceo, foruncoli, orticaria
 Denti e Cavo Orale: afte
 Occhio: ptosi palpebrale
 Sistema Nervoso: ansia, asma nervosa, astenia, atonia nervosa, convulsioni febbrili, debolezza neuromuscolare, depressione, epilessia, fobie, nevralgia

Grazia Foti
Naturopata

Kalium Phosphoricum nel Cane e nel Gatto