Juglans Regia
Juglans Regia nel Cane nel Gatto è utilissima in caso di disbiosi intestinali, patologie pancreatiche, malassorbimento, linfatismo, rachitismo e malassorbimento.
Juglans Regia nel Cane nel Gatto
Juglans Regia

La Juglans Regia (Noce) fa parte della Famiglia delle Juglandacee.
Le parti dell’albero utilizzate in Fitoterapia sono: Foglie - Mallo verde del frutto - Semi - Gemme. Nelle Foglie troviamo i Tannini che hanno un’ azione antibatterica, Oleoresine con azione antinfiammatoria, l’Acido Gallico e l’Acido Ellagico che hanno un’azione antiossidante e agiscono sulla circolazione, l’Inosite con effetti cardiotonici, e lo Iuglone che ha potere antisettico.
Nei Semi (le noci) troviamo l’Arginina, grassi polinsaturi e sostanze antiossidanti che hanno come azione quella di migliorare il flusso sanguigno principalmente nelle arterie ed anche in tutti gli altri vasi sanguigni; ritroviamo anche una buona quantità di Magnesio che ha un’azione antidepressiva e lassativa, il Calcio molto utile per le ossa, il Fosforo necessario all’organismo per le ossa denti e cervello.
Nel Mallo ritroviamo lo Iuglone ed anche la clorofilla, i Tannini, l’Acido Malico e l’Acido Citrico con azione antiossidante.
Le Gemme riducono il colesterolo, il diabete ed hanno anche un’azione antinfiammatoria, antisettica e protettiva della pelle, inoltre svolgono un’azione disintossicante per il fegato.
L’azione del gemmoderivatodi Noce è lenta ma sicura e costante.
La Juglans Regia viene inoltre usata anche in veterinaria per combattere il linfatismo, il rachitismo e le adeniti nei cani.
Il componente principale delle foglie è lo Iuglone il quale ha un’azione rubefacente, antisettica cheratinizzante e rigeneratrice sulla pelle.

Juglans Regia nel Cane nel Gatto


Indicazioni
 Ulcere varicose. stati infettivi cutanei (eczemi infettati, impetigine, ecc.), collagenosi, numerose dermatosi, infiammazione cronica, affezioni epatiche, pancreatite cronica, cistiti, cistopieliti, pielonefriti, prostatite.
Diminuisce il colesterolo ed aumenta il potere colesterolitico. Ha azione stimolante dei plasmociti e delle cellule di Kuppfer del fegato.

Juglans Regia nel Cane nel Gatto

Utilità
 Azione anti-infiammatora, antibatterica e cicatrizzante
 Stati infettivi cutanei (eczemi infettati, impetigine, ecc.), dermatiti.
 Infiammazione cronica
 Affezioni epatiche, pancreatite cronica.
 Sindromi da malassorbimento da insufficienza pancreatica funzionale.
 Cistiti, cistopieliti, pielonefriti, prostatite.
 Disbiosi intestinale, ripristina la flora batterica.
 Coadiuvante nei linfomi, linfogranulomi e mielomi.

Importanti associazioni degli altri Macerati Glicerici con Juglans Regia
Con Betula Pubescens + Quercus Peduncolata nelle gengiviti e piorrea alveolo-dentario
Con Vaccinium Vitis Idaea nelle diarree da antibiotici
Con Ribes Nigrum + Ulmus Campestris nell’acne pustolosa e nelle dermatiti infette
Con Cedrus Libani nell’eczema cheratosico superinfetto, nella crosta lattea, nell’occhio di pernice.
Con Cedrus Libani + Secale Cereale nella psoriasi
Con Acer campestre + Ulmus campestris + Rosa canina nell’herpes
Con Ulmus Campestris negli eczemi infetti, eczemi impetiginizzati, impetigini, piodermiti e tutte le eruzioni impetiginose
Con Castanea Vesca + Sorbus Domestica nell’ulcera varicosa torbida
Con Vitis Vinifera + Ficus Carica nelle verruche
Con Vitis Vinifera nelle tonsilliti recidivanti
Con Alnus Glutinosa nelle leucorree, vulvovaginiti
Con Alnus Glutinosa + Ribes Nigrum nelle stomatiti aftose, afte
Con Tamarix Gallica per affezioni della milza anche virali.

Grazia Foti
Naturopata

Juglans Regia nel Cane nel Gatto