Calcium Sulfuricum
Calcium Sulfuricum utilissimo nel Cane e nel Gatto, per guarire i processi purulenti dei tessuti, nei reumatismi cronici, uretrite, ascessi, eczemi.
Calcium Sulfuricum
Calcium Sulfuricum

Il Solfato di Calcio uno dei Sali Tissutali, secondo le parole di Schuessler, viene impiegato per risolvere qualsiasi processo purulento, anche cronico e lento a guarire, purchè questo presenti una via di deflusso aperta.
Ha un'azione depurativa sulle mucose ed ha un ruolo rilevante nel mantenimento della salute del tessuto cutaneo. A questo livello si possono incontrare segni della carenza di questo sale, qualora compaiano manifestazioni di tipo suppurativo come ad esempio ascessi, foruncoli od acne. I suoi effetti si esplicano stimolando il metabolismo e favorendo la coagulazione del sangue.
Il Solfato di Calcio deve essere ben presente in una ben precisa percentuale in tutti quei tessuti che hanno rapporto con liquidi organici, dal momento che li protegge da un lato dall'azione di questi ultimi e dall'altro garantisce una corretta presenza dei liquidi stessi negli organi, nei quali questi sono necessari. I suoi effetti sono perciò manifesti soprattutto a livello della membrana esterna (sierosa) dei vari organi e coinvolgono la funzione di scambio tra i diversi tessuti.
L'utilizzo del Solfato di Calcio, è indicato in primo luogo in sedi quali: i globi oculari, le mucose nasali, buccali e della gola, la vescica , l'esofago e lo stomaco. Esso si trova infatti anche sulla superficie della mucosa gastrica, che protegge dall'aggressione da parte dei succhi gastrici.

Calcium Sulfuricum nel Cane e nel Gatto

Tessuti ed Organi principalmente interessati
Cute
 Mucose
 Membrane sierose
 Fegato e vie biliari
 Sangue

Fisiologia
 Apparato Gastroenterico: disturbi digestivi con irritazione delle mucose
 Apparato Genitale: leucorrea purulenta
 Apparato Locomotore: reumatismi cronici e deformanti (cattivi eliminatori), osteoartrite deformante dell'anca, affaticamento muscolare marcato
 Apparato Respiratorio: bronchite, catarro cronico lento a guarire, ostruzione nasale, polmonite, rinite con secrezione purulenta, a volte striata di sangue
 Apparato Urinario: pielonefrite, uretrite
 Cute: acne, (soprattutto nella pubertà), ascessi, croste gialle, disturbi trofici, eruzioni del cuoio capelluto, esantemi scarlattiniformi, fistole, foruncoli, piaghe e ferite di difficile guarigione, suppurazione, ulcere croniche, ustioni con suppurazione
 Occhio: blefarite, congiuntivite
 Orecchio: secrezione dall'orecchio purulenta e sanguinolenta
 Sistema Nervoso: astenia marcata

Calcium Sulfuricum nel Cane e nel Gatto

Indicazioni generali: Suppurazioni Aspecifiche.


N.B. LA SUPPURAZIONE DEVE AVERE UN TRAGITTO DI DEFLUSSO APERTO

Grazia Foti
Naturopata

Calcium Sulfuricum nel Cane e nel Gatto