Calcium Fluoratum
Calcium Fluoratum nel Cane e nel Gatto, è un Sale Tissulate, indicato come rimedio omeopatico per curare la ridotta elasticità dei tessuti articolari.
Calcium Fluoratum
Calcium Fluoratum

Il Fluoruro di Calcio, è uno dei Sali Tissutali. Schüssler dice: La sua carenza provoca una perdita di elasticità dei tessuti che si può manifestare come ispessimento, irrigidimento, oppure come lassità dei tessuti. 
Una tipica conseguenza di questa ridotta elasticità tessutale è la comparsa di irregolarità ed asimmetrie in alcune zone del corpo.
Il periostio ad esempio, presenta delle esostosi, le articolazioni sono deformate ed il viso appare asimmetrico con denti irregolari.
Sempre a livello del viso sono evidenti numerose rughe, segno di una ridotta elasticità cutanea.
Ripristinare l'elasticità dei tessuti, significa prima di tutto permetterne la fisiologica mobilità. Per tale motivo questo sale è presente soprattutto nei tessuti con funzione strutturale. Troviamo allora tra i segni di una sua carenza, il prolasso e la ptosi di organi, la tendenza alle distorsioni articolari, la riduzione del tono muscolare con rilassamento dei tessuti, come nel caso dell'addome prominente e rilassato.
Altri segni di ridotta elasticità sono la rigidità articolare, le ritrazioni tendinee, i duroni e le varici venose.
Durante la gravidanza, la somministrazione di questo sale può portare a grandi benefici. In questo delicato periodo infatti, l'elasticità tessutale è fondamentale, per un buon funzionamento dell'intero organismo.
E' possibile dare sostegno ai denti, migliorare l'elasticità dei vasi evitando la formazione di varici ed emorroidi ed agevolare la fisiologia dilatazione delle pareti uterine e dei tessuti addominali.
Al momento del parto il Fluoruro di Calcio facilita la dilatazione del canale del parto ed il ritorno elastico dei tessuti nel periodo seguente. 

Tessuti ed Organi principalmente interessati
Tessuto osseo (periostio)
 Muscoli e legamenti
Denti (smalto)
Cute
 Cristallino
Cuore e Vasi

Fisiologia
Apparato Cardiovascolare: aneurisma, aterosclerosi, dilatazione dei vasi, emorroidi, flebiti, varici
Apparato Gastroenterico: cirrosi epatica
Apparato genitale femminile: fibromi uterini, gravidanza, noduli mammari, parto, prolasso uterino
Apparato Locomotore: calcificazioni articolari, cisti sinoviali, cisti tendinea, debolezza muscolare, distorsioni, disturbi osteolegamentari, ernia del disco, esostosi (irregolarità del periostio), fratture, lombalgia, nodosità artritiche, reumatismo deformante, rigidità articolare
Apparato urinario: ptosi renale
Cute: callosità e duroni, cicatrici e cheloidi, fistole, lipomi, noduli, pelle ruvida, pelle screpolata (palmo mani e tra le dita dei piedi), ragadi, verruche (in associazione al Kalium Muriaticum)
Denti: carie, dentizione irregolare, disturbi dello smalto, parodontopatia
Occhio: cataratta
Orecchio: otosclerosi, timpanosclerosi
Sistema Linfatico: sclerosi dei linfonodi
Tessuto Connettivo: ptosi degli organi, sclerosi tessutale.

Grazia Foti
Naturopata

Calcium Fluoratum nel Cane nel Gatto